You are burning our future

Ho realizzato questo portfolio  con l’aiuto delle mie due nipotine di 8 e 10 anni con cui condivido l’amore profondo verso la nostra Madre Terra ma anche la preoccupazione per il Suo futuro. Elena e Cecilia vedono la giovane ragazza svedese  che  sta mobilitando  un movimento globale di lotta per il clima come una vera eroina.

 

Un esempio per tutti di come il mondo abbia bisogno di avere ancora eroi da seguire e la grazia delle donne per condurre battaglie dove la forza non è quella delle armi. Elena e Cecilia hanno un modo tutto speciale e meraviglioso di vedere l’elemento naturale con cui entrano in contatto quotidianamente, abitando in un piccolo paese sul lago d’Orta.

 

Un testo accompagna le immagini. In esso, scritto quasi interamente in prima persona, la meravigliosa visione delle ragazze si mescola alla visione leggermente disincantata ma consapevole di una donna adulta. Si rivolge all’essere umano che ha iniziato l’era dell’Antropocene, l’era geologica in cui l’ambiente terrestre, inteso come l’insieme delle caratteristiche fisiche, chimiche e biologiche in cui la vita ha luogo e si evolve, è fortemente condizionato sia a livello locale che su scala globale dagli effetti dell’azione umana.

You are burning our future

 

State bruciando il nostro futuro

spingendoci

in una prigione

che  non abbiamo scelto.

 

Alzate lo sguardo

dallo schermo.

Come un impiccato

il nostro mondo

è appeso al soffitto del cielo.

 

 

Io so vedere                   non solo quello che è visibile agli occhi.

 

Sento                               il cuore stanco della nostra terra.

 

Sogno                              trasformando la realtà ordinaria con la capacità della mia visione.

 

 

Cerco  l’infinito  anche tra le sterpaglie

perché ho  scoperto che è contenuto

anche nell’infinitesimamente  piccolo.

 

Lascia che ti presti

Il  velo della purezza.

 

 

Vedrai  le meraviglie della natura narrate dai testi antichi e di cui c’è memoria nel tuo essere.

 

Ti inizierò  all’arte della magia.

 

Ti sosterrò nelle trasformazioni alchemiche

del vedere e del sentire.

 

Perché io porto la vita.

Io sono una donna

e so accendere nell’uomo

la luce della grazia.

 

 

Dentro di me conservo briciole di stelle.

 

I realized this portfolio with the help of my two niece 8th and 10th years old with whom I share the deep love for our Mother Earth but also the concern for Her future. Elena and Cecilia see the young Swedish girl who is mobilizing a global movement to fight for the climate as a true heroine.

 

She is an example to everyone of how the world needs to still have heroes to follow and the grace of women to lead battles where the force is not that of weapons.
Elena and Cecilia have a very special and wonderful way of seeing the natural element they come into contact with every day, living in a small village on Lake Orta. A way capable of transmitting and sharing with an adult world that is often hasty and rational.

 

With the images a text. In it, written almost entirely in first person, the wonderful vision of the girls is mixed with the slightly disenchanted but conscious vision of an adult woman. It addresses the human being who started the era of the Anthropocene, the geological era in which the terrestrial environment, understood as the set of physical, chemical and biological characteristics in which life takes place and evolves, is strongly conditioned both locally and on a global scale by the effects of human action.

 

You’re burning our future

pushing us

in a prison

we have not chosen.

 

 

 

Look up

from the screen.

Like a hanged man

our world

is hanging from the ceiling of the sky.

 

I  see              not only what is visible for the eyes.

 

I  feel             the tired heart of our Earth.

 

I dream          transforming ordinary reality with the strength of my vision.

 

I can look for infinity

even among the brushwoods

because I found out that it’s contained

even in the infinitely  small.

 

Let me lend you

the veil of purity.

You’ll see the wonders of nature narrated by ancient texts and of which there is memory in your being.

 

I’ll start you on the art of magic.

 

I will support you

in the alchemical transformations

of seeing and feeling.

Because I bring life to the world.

 

I am a woman

and I can light up in a man

the light of grace.

 

Inside me I keep fragments of stars.

https://www.dodho.com/you-are-burning-our-future-by-monica-gorini/

You are burning our future | Monica Gorini